So che molti sono già in ferie, e a breve partirò anche io, ma in questi giorni d’estate in attesa delle vacanze mi piace dedicarmi alla casa e ai miei oggetti, in particolare quelli contenuti nel guardaroba. Infatti per me settembre ha sempre rappresentato un nuovo inizio, un punto di svolta, un appuntamento a cui presentarsi al meglio. Quindi dedico sempre un po’ di tempo, durante l’estate, alla cura della mia casa e del mio guardaroba, in modo da ripartire con il piede giusto dopo le vacanze! Ecco quindi qualche spunto che potrebbe essere utile a chiunque voglia prendersi cura al meglio del proprio “patrimonio fashion”, ovviamente non solo in estate ma in qualsiasi momento!

1. DECLUTTERING
La prima cosa da fare è prendere il coraggio a 4 mani e sbarazzarsi del superfluo: la canotta di paillettes rosa shocking che non indossiamo mai, quel vestitino preso ai saldi con ancora su l’etichetta e tutti i capi in cui, nostro malgrado, non entriamo più. Non solo avremo più spazio nel guardaroba, ma potremo anche:
– Rimpinguare il salvadanaio rivendendo i capi non usiamo (purchè in buono stato)
– Sembrare più belle, perché a indossare solo abiti che ci stanno bene sul serio abbiamo solo da guadagnarci!

2. SUDDIVIDERE
Dividere i capi in occasioni d’uso, piuttosto che per colore o per tipologia, non potrà che farci risparmiare tempo prezioso quando saremo davanti all’armadio. E credetemi, il lunedì mattina alle 7 anche 5 minuti risparmiati potranno fare la differenza. Quindi, macrodivisione per stagione e poi mini settori per genere oppure colore, stile, occasione, etc.. A voi la scelta.

3. RIPULIRE E SISTEMARE GLI ACCESSORI
In questo caso, vi potranno aiutare scatole e appendini ad hoc. Per esempio, una scatola tonda per le cinture, una rella per i foulard o ancora un portabijoux per orecchini e bracciali. Non c’è che l’imbarazzo della scelta, online si trova di tutto (io adoro i deliziosi manichini porta collane) oppure potete dare via libera alla creatività. Io per esempio appendo gli orecchini ai bicchierini etnici che compro in viaggio! Con l’occasione, ripulite i gioielli in argento e le borse in pelle. Come? Eccovi due trucchetti:
– Per l’argento: foderate con dell’alluminio un recipiente di vetro, aggiungete qualche manciata di sale grosso e inserite gli oggetti d’argento da pulire. Aggiungete acqua bollente e aspettate un’ora circa prima di asciugare il tutto con panno.
– Per le borse in pelle liscia: un ottimo modo per ridare vita alla pelle e cancellare eventuali macchioline è usare il latte detergente!

4. CURARE (E MANTENERE NEL TEMPO I RISULTATI)
Approfittate del momento per cucire quel bottone che manca da secoli, levare i pelucchi dai maglioni, fare l’orlo a quei pantaloni neri che da settembre metterete quasi ogni giorno. Lavate e sistemate con cura tutto quello che avete, ritrovare ogni capo sarà un piacere. E occhio alla MANUTENZIONE di tutto il lavoro fatto finora: i capi, per durare e apparire sempre al meglio, devono essere lavati a mano o comunque con grande attenzione. E poi non trascurate per nessun motivo la fase stiro: è fondamentale per avere sempre i vestiti come appena usciti dalla boutique! Io ultimamente ho avuto l’occasione di provare un nuovo ferro da stiro a vapore di Philips (dopo che si è rotto quello vecchio, non so se avete visto le mie Instagram Stories tragicomiche) e devo dire che non potevo fare scelta migliore: la stiratura è ultrarapida – cosa che apprezzo molto! – , il vapore cancella ogni singola piega e i capi non corrono il rischio di bruciarsi. Inoltre, stira dalla seta al jeans senza bisogno di cambiare la regolazione, altra cosa che per una come me che non è proprio la regina della casa è un vero sollievo! Un buon ferro è davvero uno dei capisaldi che stanno alla base di un buon guardaroba, il vero asso nella manica delle fashioniste: avete mai visto una it girl con l’abito spiegazzato? Certo che no.


E voi, come vi prendete cura dei vostri capi e accessori preferiti?

 

WARDROBE ESSENTIALS