Archivi Tag: food

PIZZETTE… DA BRIVIDO!

halloween-food_fotor

Io, lo ammetto, non sono una gran cuoca. Invidio moltissimo quelle persone che passano intere giornate a spignattare e sono in grado senza sforzo apparente di sfornare piatti degni di “Giallo Zafferano” – tanto per dirne uno a caso. Però durante le feste, Halloween e Natale soprattutto, impazzisco e mi trasformo in un’apprendista cuoca con tanto di ipad con tutorial da seguire passo passo. Fondamentalmente però resto sempre un’inesperta. Oggi quindi vi voglio proporre delle sfiziosissime PIZZETTE DI HALLOWEEN semplici da realizzare e sufficientemente… da brivido per la notte più paurosa dell’anno! Niente di elaborato – che per quello c’è gente molto più brava di me – ma sempre in perfetto mood “minimo sforzo massima resa”.  E mi raccomando, fatemi sapere che ne pensate!

img_1607

INGREDIENTI:

1/2 kg di farina

1/2 cubetto di lievito

1 mozzarella

1 tazza di passata di pomodoro

sale – olio – origano

olive snocciolate

acqua q.b.

REALIZZAZIONE:

Mettere in una terrina la farina e lo lievito, aggiungere un pizzico di sale e acqua q.b. per amalgamare l’impasto fino a farlo diventare elastico e compatto. Lasciare lievitare almeno un paio d’ore. Stendere l’impasto con il mattarello e formare dei dischetti di pasta (si può usare un bicchiere capovolto).

Stendere la passata, aggiungere mozzarella a piacere e mettere sale e origano. Versare una goccia d’olio su ogni pizzetta. Tagliare le olive a fettine e disporle in modo da formare un ragno. Informare e cuocere a 220 gradi fino a doratura. E buon appetito!

img_1602

img_1603

img_1604

img_1605

img_1606

 

LE RICETTE DEI SOGNI

ricette

Per me i sogni sono una parte fondamentale della vita. Soprattutto quelli che faccio ad occhi aperti, magari quando mi perdo a fantasticare nei momenti in cui invece dovrei pensare a concentrarmi. Ma è più forte di me: sono i sogni a muovere il mondo. E quando esce un libro che parla proprio di sogni da rincorrere, di solito non me lo perdo. Se poi parla anche di ricette, è il binomio perfetto. Vi presento quindi in anteprima questo libro di una giovane autrice italiana, “La ricetta segreta per un sogno“, che uscirà domani 18 febbraio per Garzanti. 

la ricetta segreta

Questa la trama: Elettra è cresciuta nella panetteria della madre, dove, avvolta dal profumo del pane appena sfornato e dei biscotti speziati, ha imparato che il cibo è il modo più semplice per raggiungere il cuore delle persone. Ma adesso che la madre non può più occuparsi del negozio e ha lasciato tutto nelle mani di Elettra, i suoi dolci non hanno più questo potere. E tutte quelle domande rimaste in sospeso tra loro non hanno una risposta. Domande su un passato che la donna non ha rivelato a nessuno, nemmeno alla figlia, la quale decide di dover finalmente far luce su quei silenzi. Eppure in mano non ha altro che una medaglietta con inciso il nome di un’isola misteriosa, e una ricetta: quella dei pani all’anice che sua madre cucinava per sconfiggere la malinconia e tornare a sorridere. Proprio quei dolci le danno la forza per affrontare il viaggio verso l’isola del Titano, un pezzo di terra sperduto nel Mediterraneo la cui storia si perde in mille leggende. Se su un versante la vita scorre abitudinaria, sull’altro solo cortei di donne vestite di nero solcano stradine polverose che portano al mare. Un luogo in cui ogni angolo nasconde un segreto, in cui risuona l’eco di amori proibiti e amicizie perdute. Ma Elettra non ha paura di cercare, di sapere. Deve scoprire come mai il vento dell’isola porta con sé gli stessi sapori della cucina di sua madre, la stessa magia dei suoi abbracci che la facevano sentire protetta quando era bambina. Deve scoprire il legame tra la donna più importante della sua vita e quel posto. Perché solo così potrà ritrovare sé stessa. Solo così Elettra potrà credere di nuovo che cucinare è un gesto d’amore e che davvero esiste una ricetta per non dimenticare mai di sognare. 

Ed ecco la sorpresa in super anteprima messa a disposizione dalla casa editrice: qualche sfiziosa ricetta tratta proprio dal libro! Le trovate qui di seguito e mi raccomando, se ne preparate una, ditemi se vi è piaciuta! Io credo mi lancerò sulle pesche al vino….

R 1

 

R 3

 

R 2

 

R 5

 

R 4

 

 

SUMMER TREND: POPSICLES!


Una delle cose più desiderate dell’estate 2014? I POPSICLES, ovvero l’alternativa cool al classico ghiacciolo, sicuramente rinfrescante ma ormai noiosissimo. I Popsicles sono ghiaccioli alternativi, vere e proprie chicche gourmet che possono sostituire un pasto o addirittura… un drink! Via libera quindi a ghiaccioli al mojito, delizie ai frutti di bosco, golosità da pasticceria o sorbetti allo champagne. E il bello è che si possono fare da soli con ingredienti freschi e facili da reperire! Io ho provato questi:



Ghiaccioli frutti di bosco e yogurt

INGREDIENTI: 100 g di lamponi, 150 g di more (o altri frutti di bosco), 300 gr di yogurt intero bianco, 100 g di zucchero a velo, 1 uovo

PROCEDURA: Mettete a raffredare in freezer 8 stampini da budino. Lavate e mondate la frutta e frullatene la metà, con metà dello zucchero a velo. Montate l’uovo con lo zucchero rimasto, fino a ottenere un composto gonfio e chiaro. Incorporate lo yogurt. Prendete 1/4 di questo composto e trasferitelo in una terrina, unendo 1/3 di purè di frutta. Amalgamate e lasciate riposare in freezer per un’ora. Nel frattempo in una ciotola versate il resto del composto allo yogurt e la frutta intera e mescolate. Versate due cucchiai del composto di yogurt e frutta intera sul fondo degli stampini, e lasciate raffreddare in freezer per 30 min. Aggiungete poi uno strato con la frutta frullata e lasciate altri 30 min. Completate con la miscela di yogurt e frutta che avevate lasciato in freezer e lo stecchino. Lasciate riposare al freddo per almeno due ore.

Ma a parte i miei esperimenti, eccovi qualche link davvero… prelibato!! BUON APPETITO!

Delizie allo champagne: 

Qui c’è il vero gusto dell’estate:

Pompelmo e bourbon addolciti dallo sciroppo d’acero: un esperimento. 

Anguria, menta e… tequila:

Le pesche dolci ben si sposano al sapore piccante dello zenzero:

Mojito time:

Limone cremosissimo:

E infine il mio preferito in assoluto:









PS: TROVATE COME SEMPRE AUDREYinWONDERLAND E LE SUE AVVENTURE ANCHE QUI:

FAST (FASHION) FOOD

FAST (FASHION) FOOD


Pazze per il junk food ma a dieta come la sottoscritta? Ecco la soluzione (fashion) primavera/estate 2014: godersi il cibo più sfizioso non a tavola ma nel guardaroba! Scarpe a forma di cono gelato, pochette… da cocktail, balsamo scrub per labbra che ricorda i pop corn al caramello,  cover ispirate al fast food, charms, orecchini e portamonete a forma di cupcake (per non parlare delle cuffie per l’iphone), orecchini a forma di arancia o bracciali con fette di pizza luccicanti. La dieta è salva e il guardaroba è sicuramente.. più divertente!


DETAILS: 




 PS: TROVATE COME SEMPRE AUDREYinWONDERLAND E LE SUE AVVENTURE ANCHE QUI:

SUNDAY BRUNCH


La domenica mattina, se non dormo fino all’una, adoro vestirmi bene, fare un salto in libreria, comperare l’edizione americana di InStyle e rilassarmi con un brunch. A metà tra la colazione e il pranzo, ti permette di gustare tante cosine sfiziose senza eccedere con le quantità e senza alzarti da tavola con lo stordimento del tipico dopopranzo domenicale di 4 portate. 
E poi, diciamocelo, i vantaggi sono anche altri: ti senti (e soprattutto ti puoi vestire) come in Gossip Girl e poi… esiste scusa migliore per bere un bel bicchiere di champagne in piena mattinata? ;-)) 











PS: TROVATE COME SEMPRE AUDREYinWONDERLAND E LE SUE AVVENTURE ANCHE QUI:

Instagram

  • Una delle cose pi belle di Oslo? C del verdehellip
  • Norwegian sunset audreyinnorwayland oslolove skyporn sunsetpic
  • Nel 2010 sono stata per la prima volta a Copenaghenhellip
  • Passeggiare per il Vigeland Park di Oslo e unesperienza surrealehellip
  • Colori pastello a Palazzo Reale  Oslo Royal Palace hellip
  • Li chiamano CHAMPS ELYSEES norvegesi in realt  un lungohellip
  • Io sono a Oslo ma oggi sul blog vi portohellip
  • Unaltra cosa che mi piace tantissimo di Oslo ovunque cihellip
  • Breakfast in Oslo is always a good idea breakfasttime macaronsloverhellip

Archivi

  • 2017 (19)
  • 2016 (68)
  • 2015 (79)
  • 2014 (99)
  • 2013 (108)
  • 2012 (168)
  • 2011 (156)