Archivi Tag: shopping

REGALI DI NATALE FANTASTICI E DOVE TROVARLI

Questo è stato un Natale strano. Da un lato l’ho aspettato per mesi, dall’altro è volato via in un soffio. Io amo questa festa, ma questa volta, causa lavoro, me la sono goduta meno del solito. Però in compenso ho ricevuto tantissimi regali, di cui posto al volo una rapida carrellata – utile anche per ringraziare ulteriormente tutti quelli che hanno pensato a me! 

PS: scusate la bassissima qualità delle foto ma ho di nuovo fatto cadere l’Iphone 🙁 forse dovrebbero regalarmi un po’ di maldestria in meno! 

Set Clinique – Panettone al cioccolato Galup da mia mamma – cuscino con pink flamingo + lozione viso da mia sorella e mia mamma – set Lancome (autoregalo!) – set Bottega Verde da un’amica – set tisane e tazza letteraria dalla mamma del mio migliore amico – set detersione Euphidra e profumo Passion Fruit da mia mamma – Christmas tea da mia cugina + vari extra dalla family

Contributo viaggi e biglietto ad hoc da mia mamma <3 

Catalogo della bellissima mostra di Paul Hansen vista a Stoccolma dal mio migliore amico – rossetto Dior (autoregalo!) – agenda e “to do list” dalla mia amica Monica de I viaggi di Monique – caramella MJ dalla mia migliore amica, con eye liner, matita e mascara – pensieri da amiche e colleghe

Bel libro e bellissima dedica dalla mia capa!

Terra di MAC che volevo da secoli + pennelli dalla mia coinquilina e amica

Romanzi e libri vari – libro di fotografia dal mio migliore amico + biglietti per il concerto dei Massive Attack (wow!) – libro dal mio “Babbo Natale segreto” dell’iniziativa #explorereadingChristmas

Dal mio babbo, biglietto per la Turandot (che ben si abbina allo smalto nuovo di Chanel!)

Libro che mi incuriosiva molto – e mi sono regalata da sola!

Cesto di super delizie dai miei datori di lavoro.

Che dite, posso ritenermi soddisfatta per quanto riguarda i regali di Natale?? Io direi di sì!! E mancano all’appello varie altre cose, tra cui una caffettiera risultato di una festa tra amici con “Babbo Natale segreto”, un maglione di cachemire verde da mia zia e bellissimi stivali bordeaux in camoscio da mia mamma.

DEAR SANTA….

Quest’anno sono in mega ritardo, ma non potevo non fare la lista. Voglio dire, perchè privare qualcuno del privilegio di farci un regalo? 😉 Ecco quindi i miei desiderata, validi anche come consigli per gli acquisti per me stessa – dopo Natale!

Borsa scamosciata viola di Coccinelle – valgono anche buoni regalo di cifre inferiori, ovviamente!

Non se se dal vivo questo prodotto sia valido, ma l’idea è sicuramente carina: mini stampante per iphone!

Ho visto questa mostra di Paul Hansen a Stoccolma e avere il catalogo con le foto di questo reporter incredibile sarebbe super 🙂 

Ecco, il pacchettino arancione di Hermes sotto l’albero sarebbe davvero il top: io ho puntato il twilly, il minifoulard di seta che si porta al polso come bracciale. E capite bene che, lavorando accanto al loro negozio, il mio desiderio non può certo diminuire 😉

Sempre di Hermes, ho avuto modo di provare il nuovo profumo Twilly (appunto): me ne sono innamorata!! E poi che bella è la confezione?

Tutto ciò che è inerente ai viaggi, nel mio caso, è sempre un dono gradito!

Ecco, io le idee ce le ho messe, ora ci pensi Santa Claus 😉

MUST HAVE: LA BORSA DI PAGLIA (E ADESSO E’ PURE IN SALDO!)

Impossibile attraversare con stile l’estate 2017 senza una borsa di paglia al braccio. Vero e proprio accessorio del momento, la borsa di paglia – o rafia che sia – non si limita più a completare un look da spiaggia o da pic nic in campagna ma sbarca in città, scegliendo forme più sofisticate e tagli più moderni e chic. Un vero passepartout, perfetto dalla mattina alla sera e abbinabile con praticamente tutti i colori. Se ancora non ne possedete una, approfittate dei saldi e procuratevi il modello più sfizioso che riuscite a trovare: andrà fortissimo fino ai primi di settembre! E per quanto riguarda gli abbinamenti, ecco i miei preferiti:

  • CON LE STAMPE: la borsa in paglia da giorno, grande e capiente, dà subito un’aria più easy al maxy dress stampato o allo chemisier. Il look perfetto per lo shopping con le amiche o un pranzo informale.
  • CON IL ROSA, IL BIANCO O L’AZZURRO: l’abbinamento più fresco ma al contempo più chic dell’estate. Un’idea da copiare? La borsa di paglia rigida che diventa un originale “vaso” per dei fiori colorati, un tocco di stile anche per la casa oltre che per il guardaroba!
  • CON IL GIALLO E IL VERDE: per sentirsi in vacanza anche in città, puntate su colori solari come il giallo limone e il verde prato e abbinate il vostro accessorio avendo cura di scegliere, per contrasto, una forma di design: successo garantito.
  • CON IL VICHY: in estate un tocco di Vichy alla BB non stona mai, e la vostra borsa di paglia renderà l’outfit immediatamente più attuale. Per esempio, puntate su un modello a secchiello che questa stagione è super cool!

E voi, avete una borsa di paglia nel guardaroba? Come la abbinate?

10 VARIANTI DI UN GRANDE CLASSICO: LA CAMICIA BIANCA

Ormai l’hanno capito tutte: la camicia bianca è un MUST. Uno di quei capi inossidabili, eleganti senza sforzo, classici senza tempo. In tutti gli armadi delle fashioniste che si rispettino ce n’è almeno una, appesa sulla stampella in attesa di risolvere qualche “emergenza look”. La versione basic, magari di taglio maschile, è perfetta dal mattino alla sera: basta cambiare gli accessori e il gioco è fatto. Perfetta persino su un capo molto più casual come il jeans:

Ma anche la camicia bianca ha i suoi assi nella manica. E’ vero che è un evergreen e che non stanca mai, ma perchè non divertirsi un po’ con tutte le sue varianti più fantasiose? Stilisti e designer ultimamente non si sono fatti pregare e quest’estate non c’è che l’imbarazzo della scelta. Unico comune denominatore: l’eleganza. Quella, con la “white shirt“, non manca mai. Ecco i 10 modelli su cui puntare: 

  • AMPIA, IN LINO: perfetta per il giorno, è fresca e ariosa. Indicata in un look casual chic oppure in vacanza.
  • ABBOTTONATA DIETRO: versione super chic che diventa praticamente una blusa. Bella con qualche inserto di pizzo, è perfetta per esempio per il lavoro. 

  • AD ABITO: la camicia più sbarazzina diventa un vero e proprio abitino a trapezio. Bella con sandali bassi e borsa di paglia, oppure con All Star e minibag colorata.
  • CON I VOLANT: anche questa ormai è un grande classico. Io la adoro su una gonna midi ma anche con jeans skinny e ballerine leo oppure sandalo gioiello. 

  • CON I FIOCCHI: variante iper romantica del capo must per eccellenza. Bello l’abbinamento a contrasto col denim. 
  • TAGLIO ETNICO: collo alla coreana rivisitato e abbinamento perfetto con qualche bella collana colorata oppure con un bel paio di chandelier luccicanti. 

  • INCROCIATA CON FIOCCO AL CENTRO: un’altra variante molto femminile. Bellissima in città, magari per una domenica di relax con le amiche o il fidanzato. 
  • CHEMISIER: un altro grande classico. Perfetta sui jeans in città e come copricostume in vacanza. 

  • CON LE MANICHE A SBUFFO: variante molto chic ma allo stesso tempo giovane. Bella sui jeans, su un pantalone palazzo nero + cintura sottile con strass oppure con una pencil skirt e magari un paio di tacchi a contrasto, rossi per esempio. 
  • GLAM: via libera alla fantasia. Volant, ruches, scolli asimmetrici, decorazioni… scommettiamo che questa variante sarà la protagonista dell’estate?

E voi che rapporto avete con la camicia bianca? Come vi piace abbinarla? 

CON LA CARAFFA FILTRANTE BRITA… C’E’ PIU’ GUSTO!

Quando sono venuta ad abitare nel pieno centro di Torino, ero felicissima. E lo sono ancora: adoro la mia zona ricca di locali, negozietti, ristorantini e boutique. La mia casa è funzionale e in due passi sono in centro, oppure alla fermata di bus e metro: comodissimo! L’unica cosa che non mi ha mai convinto del tutto, dato che si tratta comunque di un edificio storico (e quindi con impianti non nuovissimi), è l’acqua del rubinetto.
È potabile, come in tutta la città, ma mi ha sempre lasciato un po’ perplessa. In questi giorni però ho provato la caraffa filtrante BRITA e devo dire che mi si è aperto un mondo! Si tratta di un’azienda tedesca che ha inventato questo tipo di caraffe per proporre un’alternativa pratica, economica e pure ecologica al consumo di acqua in bottiglia. La caraffa filtrante serve infatti a migliorare il gusto dell’acqua del rubinetto, riducendo calcare, cloro e residui di rame e piombo, che possono talvolta essere presenti nelle tubature di casa. Per non parlare della soddisfazione di non dovermi più trascinare le casse d’acqua su per le scale tutte le volte 😉

Un’innovazione a parer mio geniale, che migliora sensibilmente la vita quotidiana. Tra l’altro a casa mia beviamo tè e caffè in continuazione quindi l’idea di bere finalmente acqua davvero pulita ha reso felici tutti quelli che bazzicano la mia casa. E poi sentire di contribuire in qualche modo alla difesa dell’ambiente è sempre una soddisfazione che non ha prezzo!
La tecnologia applicata da BRITA è semplice ma efficace: si tratta di un nuovo filtro potenziato, chiamato MAXTRA+, che garantisce una filtrazione ancora più efficace. La maglia filtrante, ancora più fine di quella precedente, consente di trattenere un volume ancora maggiore di particelle indesiderate, riducendo inoltre il calcare e intervenendo in maniera ancora più decisa sul cloro, sapore che riscontravamo ahimè di frequente nella nostra acqua di casa – come immagino capiti in moltissime abitazioni.

Tra l’altro oltre al nuovo filtro è stato lanciato anche un nuovo modello di caraffa: BRITA FILL&ENJOY STYLE, una vera e propria icona di stile, grazie alle sue linee morbide, naturali e minimali. Una doppia rivoluzione di gusto quindi: gusto per un’acqua finalmente davvero pura e gusto per un bell’oggetto da tenere in cucina e mostrare agli ospiti con orgoglio.

#Brita

Buzzoole

Buzzoole

Instagram

  • Perdersi Tra le vie trafficate le insegne luminose gli odori
  • Lo so  un panorama gi visto centinaia di volte
  • Tradizione e modernit qui non si scontrano quasi mai si
  • Il primo vero impatto con le strade di Hong Kong
  • Tempo di scendere dallaereo e sono subito andata a vedere
  • 24 ore in viaggio 7 di fuso qualche sporadico pisolino
  • Airport Life Next stop hongkong  travelgirl CathMeIfYouCan neverstopexploring traveller
  • roadtohongkong is officially started! ontheroadagain travelgirl neverstopexploring
  • Io lo so che non sono sola anche quando sono

Archivi

  • 2018 (5)
  • 2017 (67)
  • 2016 (68)
  • 2015 (79)
  • 2014 (99)
  • 2013 (108)
  • 2012 (168)
  • 2011 (156)