Archivi mensili: giugno 2018

SHOPPING ONLINE: 5 CONSIGLI PRATICI

Shopping online

Alzi la mano chi non ha mai fatto shopping online. Io, lo ammetto senza difficoltà, sono una vera fan del comprare su internet. Non solo perché si risparmia un sacco di tempo, ma anche perché si possono trovare cose che diversamente non potremmo avere – e magari beneficiare di sconti speciali!
Ho messo insieme quindi qualche piccolo consiglio, basato sulla mia esperienza personale, per trarre il meglio dall’esperienza dello shopping online. Che dite, partiamo all’attacco? Anche perché tra poco iniziano pure i saldi…

1. PIANIFICARE LE SPESE
Quando si acquista senza neppure tirar fuori il portafoglio, c’è il rischio di farsi prendere la mano. Non toccando fisicamente i soldi, non si ha la reale percezione di quello che si sta spendendo. Quindi è sempre meglio avere un elenco scritto di quello che davvero ci serve, una sorta di “lista della spesa” che ci aiuti a focalizzarci su quello che realmente dobbiamo comprare e non, per esempio, su quel fantastico paio di sandali con le paillettes…

shopping online 2

2. ISCRIVERSI ALLE NEWSLETTER PRIMA DI ACQUISTARE
Spesso si arriva su un sito, ci si registra e si acquista quello che serve. Ma se ci si registra prima e poi si pazienta un attimo, quasi sicuramente vi arriverà qualche offerta di benvenuto da sfruttare per il primo shopping. Analogamente, occhio alle newsletter in zona compleanno: quasi tutti mandano uno sconto speciale per farvi gli auguri e non vorrete mica che finisca nello spam?!

3. IN GRUPPO E’ MEGLIO
Le spese di spedizione dell’e-commerce che vi interessa sono alte? Chiedete alle amiche se anche a loro interessa qualche articolo di quel brand e poi dividetevi i costi del corriere! Inoltre, una di voi può essere più libera di altre per aspettare la consegna. O ancora: mentre chiedete, potete scoprire cosa piace alle vostre amiche e farvi un’idea per futuri regali!

shopping online 1

4. OCCHIO ALL’OROLOGIO
Sapevate che il momento migliore per comprare un volo è circa 21 giorni prima della partenza? O che al mattino i prezzi sono più alti perché è la cosiddetta “fascia business”, dove generalmente naviga chi ha più disponibilità economica? In base a quello he cercate quindi, occhio alle tempistiche! E il discorso vale anche al rovescio: attenzione a non farvi attrarre troppo dalle offerte a tempo, che minacciando scadenze imminenti vi invitano ad acquistare cose di cui non avete bisogno. C’è tempo: morta un’offerta, se ne fa un’altra.

5. NIENTE TRUFFE, GRAZIE!
Ultimo consiglio, ma forse è il più importante: occhio alle fregature. Acquistate solo su siti sicuri e certificati (li riconoscete dal piccolo lucchetto sulla barra) e da venditori con diverse recensioni positive. Non rischiate e per i pagamenti usate solo carte prepagate. Io per esempio mi trovo bene con la carta di NEXI, che coniuga bene la sua storica esperienza nel mondo delle carte di credito (prima era CARTASI) con i più avanzati standard tecnologici. Le carte prepagate Nexi sono uno strumento particolarmente adatto a chi è in cerca di un metodo di pagamento flessibile, conveniente e sicuro; sono accettate ovunque e hanno diversi plus per aiutarvi a tenere sotto controllo le spese ed evitare le frodi. Infine, ricordate sempre che anche se comprate online esiste il diritto di recesso e, su oggetti che lo prevedono, la garanzia di 2 anni.

A questo punto non mi resta che augurarvi buono shopping ? e fatemi sapere nei commenti se di solito comprate online e cosa, sono curiosissima!

shopping online 3

shopping online 4

SEGRETI IN CUCINA: OLIO SAGRA BASSA ACIDITA’

Olio Sagra Bassa Acidità: il mio segreto in cucina

Chi mi conosce lo sa: non sono una che cucina tutti i santi giorni, ma quando lo faccio mi piace porre attenzione alla qualità dei prodotti che utilizzo. E se ne trovo di particolare pregio, mi piace condividerlo con voi. È il caso per esempio del Bassa Acidità Sagra, un olio che recentemente ho avuto occasione di provare e che mi ha colpito.
Un prodotto di grande qualità, perfetto per ogni tipologia di piatto e di cottura e buonissimo a crudo con carne, pesce, insalate, bruschette…
Punta di diamante dell’offerta Sagra, questo olio ha l’aroma fragrante e tipico degli oli italiani, con in più la caratteristica della Bassa Acidità, indice di qualità e ricercatezza. Ma cosa vuol dire Bassa Acidità? Si tratta di uno dei parametri che indica la qualità del prodotto: in pratica, più basso è il suo valore, più alta è la qualità dell’olio. Un olio con una bassa Acidità è garanzia di olive sane e frante immediatamente dopo la raccolta – di solito entro 24 ore: questo è sinonimo di un processo produttivo curato e seguito con attenzione in tutte le sue fasi. E il gusto? Al palato il Bassa Acidità Sagra risulta morbido e vellutato, inizialmente dolce e con note amare e piccanti che si rivelano solo in seguito: un mix davvero riuscito per un prodotto super versatile!

Date un’occhiata al sito e ditemi che ne pensate!

#oliosagra #sagrailnostroolio #labassaaciditàèsagra #ad

Instagram

  • Cose belle da fare una volta nella vita visitare Procida
  • Non  sempre tutto bianco o tutto nero esiste anche
  • Adoro viaggiare Non potendo partire spesso quanto vorrei ho imparato
  • Oggi cos con il corpo sono al lavoro e con
  • Blue Christmas  e anche un po pink waitingforchristmas christmas
  • A Torino siamo pronti  lucidartista waitingforchristmas christmas christmasdecor viapo
  • Cose belle di questo periodo tornare a casa a piedi
  • Buonanotte cos con la bellezza dellattesa Perch non voglio mai
  • A Torino siamo pronti il countdown  iniziato  waitingforchristmas

Archivi

  • 2018 (23)
  • 2017 (67)
  • 2016 (68)
  • 2015 (79)
  • 2014 (99)
  • 2013 (108)
  • 2012 (168)
  • 2011 (156)