Archivi mensili: Marzo 2012

MARNI FOR H&M: NEW IN




Eccola qui, l’oggetto del contendere.Chi la ama e chi la odia. Parlo della collezione di Marni per H&M. Devo precisare che io non ho mai fatto code per ottenere un braccialetto che mi permettesse di entrare in un minirecinto dove fare shopping a cronometro. Non ho mai guardato con odio la tipa accanto che mi soffia con sguardo di sfida l’ultima maglietta, si proprio quella che volevo io. Non ho mai nemmeno apprezzato certi pezzi creati da stilisti seppur famosi ma con poca cura, almeno in quel caso (vedi Versace). Ma la verità è che io adoro Marni. E giovedì 8 marzo avevo la mattina libera. Quindi ho puntato la sveglia alle 8 e ho detto “ma sì vado a dare un’occhiata, se entro subito arraffo la collana e via”. Poi la sera prima ho fatto tardi e la mattina seguente alle 8 ho pensato bene di spegnere la sveglia e girarmi dall’altra parte. Ma alle 9.45 la mia parte (IR)razionale (o fashion che dir si voglia) mi ha fatto schizzare prima in doccia e poi su un taxi e alle 10.10 ero da H&M. In coda. Giuro. Con delle signore stilosissime, quando io mi aspettavo solo ragazzine urlanti. Con un ragazzino che offriva acqua e croissant nemmeno fossimo nel deserto da giorni. Con bodyguard tirati a lucido che volendo avrebbero potuto passare sottobanco il braccialetto del primo turno e ritrovarsi con un mese di affitto pagato da una delle “madame” della Torino bene. A quel punto, una volta dentro (nemmeno troppa attesa a dir la verità), non potevo proprio rinunciare a qualche piccolo acquisto. Perchè le stampe Marni sono favolose anche in un negozio low cost. Perchè, a parte la collana, c’erano proprio alcuni dei pezzi che volevo io. E anche se in fila e poi in camerino sono inorridita di fronte al comportamento di certe “signore chic” che si azzuffavano per l’ultimo top e insultavano le commesse, quando sono uscita ero pienamente soddisfatta dei miei acquisti. Con il portafoglio molto più leggero, ma anche il cuore. Ecco il mio shopping. Aspetto con ansia i vostri pareri.




Gonna a ruota

 
 
 


Top in seta con fiocco sulla schiena


 

Gonna a ruota fantasia






Bracciali 




PS: Scusate le foto orrende ma sto traslocando e la location è un po’ disastrata 😉 E comunque questi pezzi ormai li conoscete tutti a memoria!



I WANT A YELLOW BAG



Una borsa che sappia di primavera.
Un colore al gusto di limone.
Un tessuto leggero.
Una sfumatura luminosa.

Voglio una borsa gialla. In attesa di più sole nelle mie giornate.
















Vi auguro una giornata solare 🙂




MY LIFE IN FASHION: NEW IN




Purtroppo tutti i vestiti che la protagonista de “Il diavolo veste Prada” si porta a casa sono solo un sogno, ma la mia capa è molto più generosa di Miranda Priestley e anche io mi sono portata a casa (gratis!) due stupendi pezzi unici che non vedevo l’ora di mostrarvi:


Gonna a palloncino in seta vintage anni ’80  





Collana pezzo unico in stoffa intrecciata con monete antiche 




Che ne dite??
Aspeto i vostri commenti e, se vi va, idee per abbinamenti e outfits!

PS: se passate da Torino venite a trovarci in atelier per vedere dal vivo tutte le meraviglie di cui sono circondata ogni giorno!



NY, I MISS YOU




Certe mattine mi sveglio e vorrei essere a New York. Vorrei essere immersa nell’atmosfera creativa che ho trovato soltanto lì. Vorrei passeggiare con il naso all’insù. Vorrei vagare senza meta vedendo cosa ti riserva la città. Perchè solo a NY ti senti come se, appena girato l’angolo, ci fosse qualcosa di bello ad aspettarti. Ecco, in questi giorni io sto “girando tanti angoli” dietro cui trovo persone interessanti, intelligenti, profonde e stimolanti. Alcune le sfioro soltanto, con altre nascono progetti e idee. Ecco, mi piace l’idea che, da qualche parte, dietro l’angolo, possano nascere idee. Io ne ho in cantiere un bel po’, oltre alla fortuna di condividerle con “compagni di avventura” straordinari. E dedico a chi ora si sente un po’ perso, alcuni dei miei “angoli newyorkesi” preferiti. Chissà che anche voi, ad una svolta, non troviate presto quello che state cercando. Io faccio il tifo per voi.




























M LIFE IN FASHION: DETAILS




Una metafora cinefila per raccontarvi il mio nuovo lavoro, di cui sono assolutamente ENTUSIASTA:


Commissioni in giro per la città e sopralluoghi per i materiali e le locations



Una delle mie parti preferite: vestirsi bene e dare consigli di stile alle clienti!




Organizzazione della giornata e degli appuntamenti




Presenza agli eventi




Riunioni operative (e in parte creative wow)




Riordino e organizzazione dell’atelier




Mail e comunicati stampa




Telefonate e contatti





E la mia parte preferita: consigli, anche creativi, alla stilista!!



Che ne dite?
Presto su TWITTER tutte le mie avventure fashion in tempo reale!

 

Instagram

  • Tu me fais tourner la tte parigi paris parismonamour monparis
  • Tornare qui e tornare a casa due cose che per
  • Le domeniche che piacciono a me quelle immerse nel mondo
  • Una tazza di t tutta matta per festeggiare il non
  • Quindi fatemi capire bene Una volta a casa le orecchie
  • Sono stata a New York ma chi lavrebbe detto che
  • The place where dreams become true  Adesso so perch
  • Dicono che il meglio vada tenuto per la fine ma
  • Here we are! Ancora non ci credo ma sta davvero

Archivi

  • 2019 (4)
  • 2018 (25)
  • 2017 (67)
  • 2016 (68)
  • 2015 (79)
  • 2014 (99)
  • 2013 (108)
  • 2012 (168)
  • 2011 (156)