Archivi mensili: dicembre 2012

LAZY SUNDAY



Una domenica di totale relax prima di una settimana frenetica. Un tè caldo, un buon libro, una pausa golosa, qualche istante passato a sognare viaggi e novità, un pisolino, anzi tanti pisolini, una passeggiata nel quartiere, le mie riviste preferite, una coccola e il blog. Cosa altro serve??


















PS: come già sapete, sto partecipando al contest di GRAZIA.IT: 
se lo desiderate, QUI potete farmi battere forte il cuore votandomi!! 
Grazie di cuore, appunto.


THE CHRISTMAS COOL GUIDE # 1 – HOW TO PACK



Una nuova rubrica per chi come me ama il Natale e dal 1 dicembre in poi non farebbe altro che impacchettare, decorare, preparare e addobbare! La prima puntata è dedicata ai regali, o meglio a come impacchettarli in maniera creativa e diversa dal solito, per colpire, prima ancora che con il contenuto, con un’originalissima forma!! Scegliete la vostra “Christmas inspiration” e non perdetevi le prossime puntate per un Natale molto cool!!














PS: PER TUTTE LE DELIZIOSE RAGAZZE CHE MI HANNO SUPPORTATO PER IL PASTICCIO SUCCESSO CON GRAZIA.IT, E PER CHI HA LETTO QUALCOSA NEGLI SCORSI POST, ECCO UNA BUONA NOTIZIA: QUI potete farmi battere forte il cuore votandomi!! Per la foto… ci stiamo lavorando 😉 
A GRAZIA.IT un GRAZIE di cuore, appunto.



LET IT SNOW



Pare che domani nevichi. Quando vivevo in campagna, se dovevo uscire era un disastro, ma se era domenica cosa c’era di più bello che starsene davanti al fuoco scoppiettante con un bel libro mentre fuori tutto diventava bianco e soffice? In città la neve non regala la stessa magia purtroppo…. ecco allora qualche ispirazione per una giornata davvero bianca e soffice. Buona prima neve 😉










PS: ahimè ancora nessuna notizia da Grazia.it….. sto quasi per arrendermi, per quanto molto molto arrabbiata!!


MY LIFE ON INSTAGRAM # 21-22



Due settimane in un unico post (causa casini con il blog) e in una carrellata di foto: enjoy!
Per iniziare la settimana ci vorrebbe una cupcake della Magnolia Bakery – pausa pranzo in corsa tra un ufficio e l’altro – esprimere un desiderio davanti alla vetrina di Chanel -serata casalinga con l’immancabile Jessica Fletcher in dvd – ardue scelte la mattina – solita Miu Miu e foulard Pucci – martedì sera Juve – Chelsea con uno strepitoso 3 a zero! – disegni di moda – pausa pranzo a casa con i miei libri del momento



E’ online il mio guest post dedicato all’animalier! – Mercoledì sera casalingo con il mio migliore amico – acquisti newyorkesi – H&M glitter wishlist – geniale! – giovedì sera apericena con un caro amico nel nostro bar preferito e poi ancora una chiacchiera sotto casa – luci d’artista – my Promod necklace – io, la mia borsa e l’autunno che avanza

 

Venerdì sera casalingo per una volta: una puntata di SATC… – …e un libro da finire! – ed ecco subito pronti i nuovi arrivati – sabato sera djset mensile del mio migliore amico – una delle mie ultime creazioni – domenica di scarpe e cambio degli armadi – colazionedolce almeno una volta alla settimana – prove di look – cena da amici per concludere bene la settimana



Nuova settimana, nuovi cupcakes – autunno torinese in pausa pranzo – collana del giorno- lunedì sera primi 2 film del Torino Film Festival: “Nameless gangster” e “Una noche” – Torino by night – ricordi dello shopping londinese – finalmente è arrivato “Cupcake and cashmere“! – notte di pioggia a Torino



Giornate impegnative con altri due film al TFF: “Call girl” e “Imogene” – quanto mi manca NY – “What Richard did” mercoledì al TFF (sconsigliato!!) – Coco Chanel docet – una delle mie collane preferite – a Torino è arrivato il Natale e io dov’ero? – kebab solitario tornando dal cinema giovedì (“Sun don’t shine“) – zara wishlist – autumn in Turin



“Pavillon” venerdì pomeriggio al TFF – serata all’Over per il dj set del mio migliore amico – sabato sera cena mezza cinese – e mezza italiana! – derby della Mole (stravinto!) – zara new necklace – prove di look – domenica pomeriggio per negozi con il mio migliore amico – domenica sera apricena e chiacchiere con una nuova amica!


PS: UN AVVISO PER TUTTI COLORO CHE HANNO LETTO IL POST PRECEDENTE E CHIESTO COME VOTARMI: STO TENTANDO DI RISOLVERE IL PROBLEMA CON QUELLI DI GRAZIA.IT, SE MAI NE VERRO’ A CAPO SARETE I PRIMI A SAPERLO! GRAZIE CMQ PER IL SOSTEGNO!!


GRAZIA IT-BLOGGER



E’ l’alba e audrey sta ancora dormendo nel letto della sua nuova casa, accoccolata tra le coperte, il copriletto comprato durante il viaggio a Marrakech e la montagna di cuscini colorati. Tra poco si sveglierà e come d’abitudine inizierà la corsa contro il tempo per arrivare in orario in ufficio. Nel guardaroba, tutte le sue scarpe aspettano immobili che la loro amica si alzi e, come ogni mattina, faccia la sua scelta. Sono lì, tutte in fila come soldatini, ordinate per colore e disposte accanto alle borse preferite e alla pila di riviste di moda. Tra i biker boots e le scarpe glitterate fa capolino un vecchio paio di ballerine Chanel nere, un classico. Rovinate, direbbe qualcuno. Vissute, direbbero loro. Comprate dopo averle viste su GRAZIA.IT/TENDENZE ed essersene innamorata a prima vista. Sono lì, in attesa di sapere se saranno loro ad accompagnare audrey oggi nella sua giornata vorticosa. L’ennesimo ufficio in cui ogni volta devi ripartire da zero con un contratto se possibile ancora peggiore del precedente. La pausa caffè, sempre con colleghi diversi che è meglio se non ti affezioni perchè tanto tra un po’ li cambi. La pausa pranzo, che le Chanel vorrebbero tanto passare al self vegano ma ahimè vengono molto più spesso dirottate in una delle pizzerie più unte della città. Il pomeriggio, in cui le poverette sono costrette a fare gli straordinari per correre con la loro audrey in giro per torino per un secondo lavoro, una commissione, un aperitivo con gli amici, una bolletta da pagare. Se verranno scelte, saranno con lei anche la sera, quando timide si affacceranno in qualche locale cool tentando di regalare un po’ di fiducia in se stessa alla loro compagna di avventure. Se verranno scelte… ma ancora il sole deve sorgere e non si sa chi vincerà stamattina. Ma le Chanel se ne stanno lì tranquille, quasi noncuranti. Sanno che anche se audrey non le porterà a spasso proprio oggi, verrà di nuovo il loro turno. Prima o poi arriva sempre. In fin dei conti loro erano lì con lei quando, un anno fa, ha dovuto smettere di fare un lavoro che amava. Quanto ha pianto, quel giorno; loro se lo ricordano ancora. Ma per fortuna erano con lei anche in momenti felici, come quando ha chiuso una storia che le faceva male ed è tornata a vivere o come quando ha affrontato, un po’ timida, il primo giorno di lavoro in un posto nuovo dove sperava di riscattarsi. E poi accidenti se le ha fatte faticare! Su e giù per tutta la 5th avenue in un agosto bollente per realizzare il suo sogno di bambina, vedere New York. Serate noiosissime in cui sono state le sue uniche compagne al momento del rientro in solitudine, silenziose ma presenti. Interminabili maratone di shopping in cerca della gonna perfetta da abbinarci. Giornate di pioggia torrenziale in cui loro avrebbero solo volute restarsene al calduccio nella scatola invece che a scorrazzare in giro per la città tentando di non affogare. Conversazioni con persone presuntuose in cui anche loro hanno dovuto fare proprio di tutto per essere brillanti. Tre-dico-tre traslochi in meno di un anno. Ma ne valeva la pena. Perchè per la loro audrey farebbero di tutto. Incasinata, ironica, fashionista nell’anima anche se non (sempre) nel portafoglio, un po’ imbranata ma anche divertente, che ogni giorno  fa dieci cose e magari gliene riesce bene solo una, ma in tutte e dieci ci mette il cuore. E le Chanel. Per camminare un po’ più allegramente.



Instagram

  • Dove sono a lavoro Dove vorrei essere a New York
  • Punta sempre alla luna Mal che vada raggiungerai un cielo
  • Cose belle da fare una volta nella vita visitare Procida
  • Non  sempre tutto bianco o tutto nero esiste anche
  • Adoro viaggiare Non potendo partire spesso quanto vorrei ho imparato
  • Oggi cos con il corpo sono al lavoro e con
  • Blue Christmas  e anche un po pink waitingforchristmas christmas
  • A Torino siamo pronti  lucidartista waitingforchristmas christmas christmasdecor viapo
  • Cose belle di questo periodo tornare a casa a piedi

Archivi

  • 2018 (23)
  • 2017 (67)
  • 2016 (68)
  • 2015 (79)
  • 2014 (99)
  • 2013 (108)
  • 2012 (168)
  • 2011 (156)