Archivi Annuali: 2018

THE CHRISTMAS COOL GUIDE #1 – AVVENTO SETTIMANA 1

calendario-avvento-1

Avvento settimana 1 – Cose da fare, vedere, leggere, assaggiare e comprare per prepararsi al Natale più cool di sempre

1. Dicembre è arrivato, e questo vuol dire una cosa sola: calendario dell’avvento! Meglio se beauty e super cool: io ho scelto quello de L’Occitane – a proposito, ogni giorno apriamo una casella insieme nelle mie Instagram Stories… ci vediamo lì? 

2. Il film giusto per entrare nel mood senza esagerare? “Nightmare before Christmas”, che parte da Halloween e arriva fino al 25 dicembre con un’avventura senza tempo. Dal genio di Tim Burton, un classico del mese di dicembre. 

3. Anche con i libri possiamo entrare nello spirito natalizio. Io ho scelto “Un Natale indimenticabile” di Trisha Ashley, in cui Tabby perde tutto e per ricominciare inizia a lavorare in una fabbrica di cracker natalizi in crisi. E dietro l’angolo chissà che non ci sia anche l’amore…

4. Avete qualche giorno libero e non avete ancora voglia di mercatini e cioccolata calda? Andate a Marrakech! Tradizione, cultura, cibo, ospitalità, clima mite e tramonti rosa assicurati!

5. E’ il momento di iniziare a pensare al look delle feste: quest’anno non potete non avere un capo con le paillettes! Se proprio non ve la sentite di luccicare alle 9 del mattino, un’alternativa super chic sono le perle, che ormai la fanno da padrone su maglioncini, gonne e cappelli. 

6. Idea regalo per superare l’ansia da Natale imminente: un gloss al gusto Prosecco! Perfetto per l’amica di serate alcoliche ma anche per voi stesse, quando all’ennesimo giorno di lavoro consecutivo vorreste solo nascondervi sotto la scrivania e… dormire 😉

Buon avvento amici e a prestissimo con la prossima puntata di “The Christmas Cool Guide” e tante altre idee natalizie!

christmas cool guide

Questo non è un post sponsorizzato, e i “consigli per gli acquisti” sono frutto del mio gusto personale e dei miei innumerevoli giri per negozi. Pics by Pinterest e Pixabay, ad eccezione della foto di Marrakech che è stata scattata da me. 

MILANO INSTAGRAMMABILE: 5 POSTICINI SPECIALI

Quando ho voglia di viaggio ma non posso andare fuori Italia, salto su un treno e scelgo una meta a portata di… giornata. È il caso di Milano, che da Torino raggiungo in meno di un’ora grazie all’Alta Velocità e che mi piace sempre esplorare alla scoperta di qualcosa di nuovo. In particolare, l’ultima volta che ci sono stata – un mesetto fa – sono andata alla ricerca di angolini particolarmente instagrammabili. E adesso ve li svelo tutti!

Milano instagrammabile: i Navigli al tramonto

Un grande classico, ma che non delude mai. Soprattutto al tramonto, perché se la giornata è bella le case assumono una sfumatura calda e rosata assolutamente da immortalare! E poi, già che siete qui, scegliete un posticino carino per un bel drink.

DOVE: Darsena, Alzaia Naviglio Grande e dintorni

 

Milano instagrammabile: il bar per pink lovers

milano instagrammabile: bar rosa

Questo locale sembra nato per essere instagrammato: ogni angolo uno scatto. Tutto è organizzato per venire bene in foto, menù compreso. Non so se il locale sia volutamente così – secondo me sì!! – oppure no, ma quel che è certo è che una foto scattata qui vale un sacco di like!

DOVE: Rosa & Co., Corso Garibaldi 16

 

Milano instagrammabile: il rooftop che fa innamorare


In questo campo ero molto ignorante, ma il blog di Italo è venuto in mio soccorso – l’ho letto con piacere durante il viaggio in treno – e ho scoperto il posto perfetto: Ceresio 7. Posto d’eccezione per assaporare Milano dall’alto, è un locale super trendy ricavato sul rooftop dello storico palazzo Enel. Con i suoi drink glamour, le eleganti piscine e la vista spettacolare, è il locale perfetto per foto epiche!

DOVE: Via Ceresio 7

 

Milano instagrammabile: la Galleria Vittorio Emanuele

milano instagrammabile
Ok, questo è un altro classico. Ma volete mettere avere nel feed di Instagram una delle location più affascinanti di Milano? Fatevi un giro, scattate la foto dall’angolazione migliore e poi… datevi allo shopping: siete nel posto giusto!

DOVE: Galleria Vittorio Emanuele, a un passo da piazza del Duomo 


Milano instagrammabile: la sartoria d’antan

milano instagrammabile: sartoria
Ed ecco la chicca per intenditori: la sartoria Les Chourettes, un nome un programma, a due passi dai Navigli. Un atelier nascosto in un elegante cortile, con pareti in mattoni, macchine da cucire, bozzetti, metri da sarta e quel fascino a metà tra il vintage e il glamour.

DOVE: Corso San Gottardo 8 (cortile interno)


COME ARRIVARE A MILANO:
il modo più comodo per arrivare in città è sicuramente il treno, meglio se l’Alta Velocità – così avrete più tempo per godervi la città. In particolare, io scelgo sempre Italo perché trovo spesso ottime offerte. Date un’occhiata agli orari treni Milano e cercate l’occasione perfetta per la vostra gita. E se scovate altri bei posticini da Instagram addicted, scrivetemi che io non vedo l’ora di fare un altro bel viaggetto italiano 😉

milano instagrammabile

* Post scritto in collaborazione con Italo (a cui appartiene anche la foto del paragrafo “Rooftop”)

90 E NON LI DIMOSTRA: BUON COMPLEANNO TOPOLINO!

compleanno topolino

90 anni e non li dimostra neanche un po’: buon compleanno Topolino! Comparso per la prima volta il 18 novembre  1928 nel breve cartone “Steamboat Willie“, in poco tempo Topolino è riuscito a imporsi come vera e propria icona. E dire che porta praticamente sempre gli stessi vestiti 😉 Scherzi a parte, Mickey Mouse è conosciuto in tutto il mondo da persone di ogni età; ovunque si trovano i suoi gadget, i suoi fans e i parchi a lui dedicati. Film, fumetti, magliette, tazze, pupazzi, orecchie pelose e tanto altro: alzi la mano chi non ha – o ha avuto – in casa almeno un oggetto dedicato al mitico topo. E dire che Walt Disney si è ispirato proprio ad un roditore in carne e ossa che tutti i giorni faceva capolino nel suo ufficio: un animale non certo molto glamour! Comunque sia, Topolino compie 90 anni e mai come oggi è super cool: impossibile non avere in guardaroba almeno un pezzo a lui dedicato. Ecco la mia gallery d’ispirazione: enjoy!

BUON COMPLEANNO TOPOLINO: LE MIE SCELTE

  1. Dove Walt Disney ha trovato altre brillanti ispirazioni: al Castello di Neuschwanstein (QUI il mio post con le  dritte per il viaggio)
  2. Pochette iconica, frutto della collaborazione tra Disney, OVS e Vogue Talents
  3. T-shirt icona by Moschino for H&M

Questo non è un post sponsorizzato, e i “consigli per gli acquisti” sono frutto del mio gusto personale e dei miei innumerevoli giri per negozi. Pics by Pinterest

BOOKS FOR BREAKFAST #50 – IL PESO DELL’ORO

il peso dell'oro

IL PESO DELL’ORO

Barbara Bellomo

Salani

TRAMA DE “IL PESO DELL’ORO”

Per la giovane archeologa siciliana Isabella De Clio il lavoro è sempre stato tutto. Ma adesso sta cominciando a non bastarle più. La solitudine può diventare pesante, soprattutto se non si riesce a scordare chi un giorno ti ha rubato il cuore. Per fortuna un nuovo mistero è pronto a farle dimenticare la sua situazione sentimentale: una recente scoperta di papiri attribuibili ad Archimede, rinvenuti durante degli scavi, la spinge ad avvicinarsi all’importante codex rescriptus di età medievale, ritenuto per molto tempo solo un libro di preghiere che nasconde però molte sorprese… Isabella si troverà così a dover districare un intreccio che interseca passato e presente: da un lato il famoso scienziato impegnato alla difesa di Siracusa sotto l’assedio dei Romani, guidati dal console Claudio Marcello, dall’altro un tesoro dal valore inestimabile, morti misteriose e intrighi molto più grandi di lei. Sarà proprio grazie a questa nuova, azzardata, indagine, però, che Isabella scoprirà di non essere poi sola come credeva… 

RECENSIONE

Io adoro Barbara Bellomo. Più ancora della sua protagonista Isabella, che a volte trovo troppo perfettina, adoro proprio lei, la sua “mamma virtuale”, la scrittrice che tiene i fili delle avventure della giovane archeologa. Perchè sa scrivere storie gialle attuali e intriganti ambientate in un mondo per molti lontano dalla realtà con una naturalezza disarmante. Fin dalle prime pagine “Il peso dell’oro” ti conquista e ti porta a indagare con la sua protagonista tra antichi papiri indecifrabili, preziosi gioielli perduti e musei, castelli e teatri della bellissima Sicilia. Non è facile appassionare le persone all’archeologia e alla storia antica (lo so per esperienza, ho studiato archeologia all’Università e ho lavorato per anni nel settore), ma la Bellomo ci riesce. Scrive storie attuali e coinvolgenti che, nonostante affondino le radici in vicende antiche, sono perfettamente credibili e interessanti. Qui la ricerca si concentra sulla corona d’oro di cui Archimede doveva stabilire l’autenticità, poi andata perduta chissà dove… tra storia vera e finzione letteraria, tutto è perfettamente bilanciato.

A voler essere pignoli, l’unica cosa che ho trovato un po’ forzata è stato il ritrovamento da parte di Isabella sulla scena del crimine di un oggetto d’oro che, guarda caso, era sfuggito a tutti ma non a lei. Però immagino fosse indispensabile per far procedere la storia. Che, io ve lo dico, merita proprio. Se avete voglia di sfuggire per un po’ a questo tempo orribile e rifugiarvi in una luminosa e seducente Sicilia, non perdetevi “Il peso dell’oro” (lo trovate QUI).

PS: il libro è il terzo di una serie, quindi se volete andare in ordine partite con “La ladra di ricordi” e proseguite con il secondo volume, “Il terzo relitto”.

PPS: un grazie, di cuore, al disponibilissimo staff della Salani che mi ha permesso di leggere questo libro fresco di stampa in versione cartacea nonostante alcuni pasticci delle (famigerate ahimè) poste italiane 🙂

La recensione è frutto del mio gusto e della mia onestà intellettuale; il libro è stato fornito dalla casa editrice Salani. Non si tratta di post sponsorizzato.

COME RISPARMIARE TEMPO PREZIOSO PER GODERTI L’AUTUNNO

C’è qualcosa di magico nell’autunno: sarà il clima mite, la luce dorata o la bellezza dei pomeriggi a base di tazze di tè bollente e nuovi romanzi… non lo so, ma è una stagione che amo molto, quindi da qualche giorno, essendo un po’ oberata, sto pensando a come risparmiare tempo prezioso per godermela al meglio.

Nonostante rappresenti la fine dell’estate, per me l’autunno simboleggia sempre anche un nuovo inizio: è un periodo di progetti, idee, nuove letture e shopping compulsivo per la stagione in arrivo. Quest’anno in particolare, come vi dicevo, vorrei proprio sfruttare bene questa stagione; purtroppo, il tempo è sempre troppo poco. E allora ho pensato di raccogliere qualche trucchetto “salva tempo” – che adesso passo anche a voi – per ritagliarmi più spazio per godere di questa meravigliosa stagione:

1. SPESA E BOLLETTE

Perdere tempo per queste cose mi scoccia proprio, quindi ogni trucchetto è valido. Purtroppo non ci sono formule magiche, ma solo piccoli accorgimenti: per esempio, domiciliare le bollette per evitare le code in posta, fare una grossa spesa di beni non deperibili una volta al mese e poi sfruttare le pause pranzo per acquistare le cose fresche come frutta e verdura, così da non perdere tempo a farlo dopo il lavoro, o ancora sfruttare i supermercati che portano la spesa a domicilio oppure iscriversi a un gruppo d’acquisto.

2. PULIZIE & CO.

Ecco un altro capitolo “perditempo”: le pulizie domestiche! Io sono sempre alla ricerca di modi per farle durare il meno possibile J E qui ho una dritta davvero top: mai sentito parlare di Philips e della scopa elettrica senza fili ciclonica? Detto così sembra un po’ la scopa magica di Harry Potter, ma scherzi a parte un po’ magica lo è davvero: permette di fare le pulizie di casa in modo accurato, risparmiando tempo prezioso. Questo perché la tecnologia di questa scopa elettrica senza fili ciclonica consente di pulire di più in meno tempo, aspirando persino lungo le pareti e i mobili: geniale direi! Basta qualche minuto al giorno per avere una casa sempre impeccabile ?

3. LOOK E GUARDAROBA

Una volta ero una di quelle che stavano ore di fronte all’armadio aperto. Poi mi sono data due regole, e da quel momento tutto è cambiato. La prima è preparare sempre la sera prima il look da ufficio del giorno dopo, un piccolo gesto che però mi regala almeno 10/15 minuti in più per dormire la mattina. La seconda? Comporre – nel tempo – un guardaroba pieno di piccoli pezzi interscambiabili sia per la vita di tutti i giorni sia per gli avvenimenti speciali, giocando su una palette di colori che mi stanno bene e che, ripetuti nel tempo, diventano anche un po’ la mia cifra stilistica e nel frattempo mi facilitano gli abbinamenti. Ovviamente anche un guardaroba ben organizzato come spazi e ordine aiuta a risparmiare tempo prezioso!

4. LA REGOLA DEI 2 MINUTI

E’ una regola tanto semplice quanto, in realtà, poco applicata nella vita di tutti i giorni: se puoi fare una cosa in soli 2 minuti, falla subito. E’ provato che se invece rimandi, la prossima volta che ci penserai e ti attiverai, perderai almeno 5/6 minuti. Moltiplicato per 3 o 4 cose, si fa in fretta a perdere una intera mezzora che invece si potrebbe dedicare a ben altro!

5. PIANIFICARE TI SALVA LA VITA

Ultima ma non meno importante, la regola d’oro: organizzazione. Pianificare la settimana nei dettagli, imponendosi anche delle pause piacevoli, aiuta a non disperdere tempo ed energie preziose in mille lavoretti iniziati e mai finiti. E occhio allo smartphone: sapete quanto tempo perdiamo da quando esiste la possibilità di essere sempre connessi? Un’infinità! Niente di male a stare sempre sul pezzo, ma ogni tanto ricordiamoci che, offline, si possono fare un sacco di cose bellissime!

  * Post in collaborazione con Philips

Instagram

  • Adoro viaggiare Non potendo partire spesso quanto vorrei ho imparato
  • Oggi cos con il corpo sono al lavoro e con
  • Blue Christmas  e anche un po pink waitingforchristmas christmas
  • A Torino siamo pronti  lucidartista waitingforchristmas christmas christmasdecor viapo
  • Cose belle di questo periodo tornare a casa a piedi
  • Buonanotte cos con la bellezza dellattesa Perch non voglio mai
  • A Torino siamo pronti il countdown  iniziato  waitingforchristmas
  • Upside down amarapura myanmar myanmarlove sunriselight sunrisepics sunrises sunriser
  • Posti e attimi del cuore lalba a Bagan Mi basta

Archivi

  • 2018 (23)
  • 2017 (67)
  • 2016 (68)
  • 2015 (79)
  • 2014 (99)
  • 2013 (108)
  • 2012 (168)
  • 2011 (156)