Archivi Tag: fashion

UNA DOMENICA CON TORINOSHOPPINGLAM

torinoshoppinglam

Domenica 15 Maggio il bellissimo Quartiere di Borgo Po ha chiuso le strade al traffico e aperto le porte ai cittadini. Artisti, artigiani e negozianti hanno accolto i visitatori con i loro migliori prodotti e per l’occasione la zona si è trasformata in un grande mercato all’aperto dove era possibile trovare praticamente di tutto.
Io ho avuto il privilegio di partecipare come blogger per Torinoshoppinglam, andando alla scoperta dei negozi e dei creativi più cool del Borgo. Voglio quindi condividere con voi i due posti che mi sono rimasti nel cuore durante questo bellissimo #shoppingborgopo: L’officina del fantastico, le cui creazioni vengono fatte con materiali di recupero e vintage inutilizzati dandogli così una nuova vita, e il negozio di interior design super glam Pink Martini.

IMG_5812_Fotor_Collage

Con lo staff de L’Officina del Fantastico e Anna di TorinoShoppinGlam

IMG_5812_Fotor_Collagej

Anna con una delle ragazze di Pink Martini

L’OFFICINA DEL FANTASTICO

DSC_7127

DSC_7129

IMG_5811

Questo laboratorio creativo e artigianale nasce  dalla  passione  di  Matteo  per  l’artigianato  e  dal  suo  lavoro  come restauratore di mobili antichi; in seguito si è iniziato a lavorare oltre al legno anche ferro, pelle e altri materiali, dando forma a nuove idee.

Principalmente le creazioni vengono fatte con materiali di recupero e vintage inutilizzati ai quali in questa maniera si riesce a dare una nuova vita: questo è il principio alla base del lavoro, al quale poi si sommano la creatività e la fantasia degli artisti. 

Geniale secondo me il riutilizzo di certi oggetti di uso quotidiano: le caffettiere diventano lampade, le tazzine e le sveglie parti di quadri, gli orologi smembrati riprendono forma come gioielli di design, etc. Ho adorato i pezzi che si possono trovare all’Officina del fantastico (ma quanto è bello questo nome??): lampade, bracciali, quadri, orologi da parete, arredi per la cucina e piccoli componenti di modernariato. Da sottolineare infine che ogni opera è un pezzo unico e irripetibile, costruita esclusivamente a mano attraverso l’estro dei due artigiani. Date un’occhiata alla loro pagina facebook: rimarrete stupiti! 

PINK MARTINI

IMG_5824

IMG_5818

IMG_5816

Pink Martini è un negozio imperdibile: io mi sono letteralmente innamorata di questo negozio di oggettistica e interior design. Le sedie nei colori Pantone, i cubetti per il ghiaccio a forma di diamanti, gli orologi da parete a forma di Mole Antonelliana e il “gioco della settimana” dipinto sul pavimento: questo negozio ormai sarà una tappa fissa del mio shopping torinese.

Tantissime le idee e le proposte originali per arredare e personalizzare la propria casa con gusto e un pizzico di design contemporaneo. L’ambiente curatissimo del negozio fa da cornice a opere di interior design dei migliori brand, selezionate in tutto il mondo per poter sempre offrire alla clientela un’ampia scelta tra i pezzi più all’avanguardia del momento. Accanto alle grandi firme e ai marchi più noti, trovano inoltre posto anche le proposte di une serie di designer emergenti di talento. Io avrei voluto comprare praticamente tutto!

Tra l’altro la prossima volta che devo fare un regalo sarà il primo posto dove andrò a curiosare: ci sono articoli per ogni fascia di prezzo e puoi essere sicuro che stupirai la persona che lo riceverà con qualcosa di davvero originale e creativo 🙂 

Il negozio ha anche altre sedi quindi non dimenticate di seguire la loro pagina facebook per essere sempre aggiornati sulle novità! 

IN VIAGGIO CON STILE

travel_Fotor

Alzi la mano chi in viaggio non ama sentirsi comodo in ogni momento, a costo di sacrificare la moda per il comfort. Io per prima, essendo spesso in giro, ho bisogno di sentirmi a mio agio in tutte le situazioni. Ma non è una buona scusa per dimenticare lo stile. Quindi va benissimo sfoggiare abiti confortevoli ma sempre con un occhio agli abbinamenti, ai colori e ai tessuti. Volete mettere scendere da un aereo con un’aria fresca e chic trascinando un bel trolley rispetto a trascinarsi dietro una brutta valigia sgangherata con addosso una tuta con le toppe?! Scherzi a parte, a volte basta davvero poco per essere stilose anche tra un aeroporto e una stazione! Basta attenersi a poche, semplici regole base:

– vestirsi a strati con pezzi basic e combinabili fra loro come colore e consistenza

– la borsa deve essere maxi così da avere sempre con sè un kit di emergenza in caso di bagaglio smarrito. Non fidatevi delle blogger che si fotografano in viaggio con una micropochette: hanno sicuramente a disposizione un fidanzato/amico/collaboratore portaborse oltre che fotografo 😉

– mai dimenticare gli occhiali da sole ( e questo vale soprattutto per me!)

– niente tacco 10. Si può essere super chic anche con un paio di ballerine o di sandali che siano anche comodi per camminare

– occhio anche alle lunghezze: la maxi tee che fa anche da abito è trendy ma in una sala d’aspetto della stazione dove magari siete costrette a sedervi per terra potrebbe essere un pochino troppo succinta 

– il tocco in più? il cappello. Niente fa pensare alla spensieratezza delle vacanze più della classica “paglietta” 😉

– due evergreen sono la pashmina e il foulard. la prima diventa quasi una copertina in caso di aria condizionata forte e il secondo ci permetterà di creare dei look iper versatili anche una volta arrivate alla meta! 

– una buona soluzione è il maxi dress: versatile, lo userete anche durante la vacanze nei modi più svariati

– i must have dei primi weekend fuori porta? Il trench e il borsone, magari personalizzato con le iniziali

– gioielli sì o no? in linea generale, meglio bijoux piccoli e poco costosi, così non rischierete di perdere/rovinare i vostri pezzi cult

– ultima regola, che le riassume tutte: è chic chi è abbigliato in maniera appropriata a quello che sta facendo. So che sembra una banalità ma dopo aver visto in Cambogia tizie che tentavano di arrampicarsi sui templi con le zeppe altissime e la minigonna (giuro!) direi che non do più nulla per scontato 😉 

111A0382

10532807764_0d0b2257da_b

12161413403_c807402eb5_o

FINAL 1

fas

IMG_0246

IMG_7279

VENICE 5

travel 3

HOW TO WEAR #5 – GLITTER DA GIORNO

7e5a1b9edb336a7f829e37c910b7e3fa

Una delle cose che preferisco in assoluto della nuova stagione è la possibilità che ci offre la moda 2016 di brillare anche di giorno. Io vado pazza da sempre per gli accessori luccicanti, ne faccio letteralmente incetta. Poi ovvio vanno dosati bene e fino ad un po’ di tempo fa li sfoggiavamo praticamente solo di sera, quindi era anche difficile sbagliare: una pochette o un sandalo sparkling ed eri pronta anche se sfoggiavi un tubino vecchio di due anni. Ma il bello arriva adesso che finalmente il glitter si porta anche di giorno: sarà che abbiamo sempre più voglia di metterci – letteralmente – in luce? Quale che sia la ragione, io sono felice. Ma su che abbinamenti puntare per non sembrare una che rientra dalla disco della sera prima? Ecco i miei preferiti:

– un top di paillettes regala un’aria glam anche al più serioso dei tailleur neri

– una gonna luminosa si può sdrammatizzare in molti modi, per esempio con una camicia maschile, dei biker boots, un paio di All Stars, etc..

– la giacca di paillettes su boyfriend jeans e tee bianca è perfetta

– il pantalone brillante è impegnativo: il resto del look deve essere super basic. Perfetta una camicia bianca classica

– le meno audaci possono rompere il ghiaccio con una borsa o un paio di scarpe. il resto verrà da sè…

Regola sempre valida: un capo luccicoso attira l’attenzione, quindi tutto il resto, trucco compreso, deve essere più soft e basic possibile per non risultare volgari e fuori luogo. 

E voi che ne dite? Vi piace aggiungere un tocco di glitter ai vostri outfit da giorno?

16a90a488148489d25b43411e9082e9a_Fotor_Collagge

0e3a5e1d5be325915ae36df5206a91ce

1fa7ba4a96a2f6bc205abb516485cc81

16a90a488148489d25b43411e9082e9a_Fotor_Collage

3c1bcfccd08f421ad0bea3da892cefa6

3d1b0576efb636b8d23d2b6bc3e21c38

30a6e28ffc70b1f52a22ca765098821e

16a90a488148489d25b43411e9082e9a_Fotor_bCollage

cfef1abc641a1c3bc2976b6a8bf31278

9b86b3f035ef4566e811e496645aa161_Fotor_Collajge

de8bcce45f0bcb150bba34d559ef3f24

ed759920fab6d99168d2444c3f6a3f2e

16a90a488148489d25b43411e9082e9a_Fotor_mCollage 

 

METALLO

97bf2576c5674f1181f6e8a1d218bffc

La parola d’ordine per la primavera cool è metallo: indispensabile arricchire il guardaroba con qualche pezzo che mandi bagliori metallizzati. Ammessi capi spalla o anche semplici accessori, anche se il pezzo più gettonato è senza dubbio la gonna metal, magari plissettata: con quella si va sul sicuro. La cosa più bella? Il metallizzato perde la sua allure esclusivamente notturna e inizia a spuntare rigorosamente di giorno, per un tocco glam a un look (finto) casual. Basta fare attenzione a puntare su un unico pezzo chiave e a non caricare troppo il resto dell’outfit e il gioco è fatto: le nuove regine metropolitane questa primavera luccicano dalle 8 del mattino a mezzanotte! 

0d032a0b06264a0872ca65dfbe2e1f59_Fotor_Collage

1d04a57cf00e0b6c034d37f82b3b1367

38ac68a1daf0f8f879fc7cdb403e87e5

74f2330d8675dc352a264e42c71051af

0d032a0b06264a0872ca65dfbe2e1f59_Fotor_Colkklage

232f173b99af69faa5154a422231e910

420ce84d8a5a7adf8c23ab248c5a4410

013466ded2446711e75cfe2426ccb803

39620a7c1edf2c69b85825cf3c466eff

d49b98ff2651a6f64216483ac618f5f5

 

DE WAN: I GIOIELLI DELLE REGINE

GioielliRegine_12 collier fiori e festoni_a

Qualche settimana fa vi ho fatto scoprire uno dei miei negozi preferiti a Torino, la boutique De Wan. Oggi vi parlo di una loro linea di gioielli particolare che già a partire dal nome fa sognare: i Gioielli delle Regine

 

DEWANGioielli Regine_ spilla Maria Cristina_a

La spilla di Maria Cristina

L’idea è nata quasi per caso: dallo studio di un ritratto di Maria Adelaide d’Asburgo Lorena, moglie del primo Re d’Italia Vittorio Emanuele II, nel 1992 Rosalba De Wan iniziò a sviluppare una imponente ricerca sui gioielli indossati da generazioni di regine e principesse. Oggi la collezione conta oltre centosessanta pezzi tra spille, collane, orecchini e bracciali, tutti prodotti a mano, uno a uno, con accurate lavorazioni artigianali. Le pietre dei bijoux, che riproducono fedelmente i gioielli, sono realizzate con speciali impasti di vetro selezionati dai maestri di Murano: presentano colorazioni fedeli agli originali e sono tagliate con tecniche manuali derivate dall’antica arte orafa. Il corpo dei gioielli è invece realizzato con una lega inalterabile, studiata per dare l’effetto dell’oro antico: un brevetto esclusivo De Wan che permette di ottenere dorature opache molto resistenti e sorprendentemente simili agli originali. La collezione è stata esposta in numerosi musei e, in occasione delle celebrazioni ufficiali dei 150 anni dell’Unità d’Italia, le è stata dedicata una grande mostra presso il Palazzo del Quirinale a Roma. Io le trovo davvero chic, e voi che ne dite?

DEWAN_GDR_Spilla Maria Adelaide_a

La spilla preferita da Maria Adelaide, moglie di Vittorio Emanuele II primo Re d’Italia. Un intreccio di volute, impreziosite da perle di sintesi e strass, trattengono un cabochon centrale e un pendente in pasta vitrea di un meraviglioso colore blu zaffiro.

disegno spilla

Studio per la realizzazione della spilla della Regina Maria Adelaide

DEWAN_GDR_orecchini Maria Adelaide

Da un ritratto della Regina Maria Adelaide di Savoia nasce questo capolavoro di orecchini a stella. Un ricco ed elaborato pavè di strass, arricchito da un cabochon centrale, sorregge la perla a forma di goccia

GioielliRegine_ diadema_a

Riproduzione ispirata ad un diadema appartenuto alla Regina Margherita di Savoia. Misura cm15 di diametro ed è in metallo placcato oro, con perle e brillanti di laboratorio, motivi a foglie di alloro e margherita centrale;

  

DEWAN_GDR_orecchini pendenti Perle e Api_Fotor_Collage

Dallo studio di un ritratto di Maria Teresa d’Asburgo Lorena nasce questa meravigliosa parure che si compone di collana, bracciale e orecchini. E’ realizzata con luminose Perle Hiridee® alternate con api stilizzate in metallo argentato ed è impreziosita da strass e minuscole perle. Il marchio De Wan è l’inventore delle Perle Hiridee®, coperte da brevetto esclusivo per le loro sfumature straordinariamente luminose, impreziosite da particelle d’oro purissimo

Instagram

  • Mi sono chiesta diverse volte oggi come sar pubblicare sul
  •  stata una buona idea tenere Tokyo come ultima tappa
  • La bellezza E io che giro per Kyoto scattando foto
  • MAKE A WISH  tennoji tennojitemple tenoji audreyinjapanland osaka osakajapan
  • E dopo il Padiglione doro per non scontentare nessuno ecco
  • A spasso nel tempo A Kyoto basta girare un angolo
  • Spesso ogni volta che racconto a qualcuno dei miei viaggi
  • Come quando il sole brilla e il Padiglione Dorato scintilla
  • C stato un giorno a Kyoto in cui mi sono

Archivi

  • 2019 (3)
  • 2018 (25)
  • 2017 (67)
  • 2016 (68)
  • 2015 (79)
  • 2014 (99)
  • 2013 (108)
  • 2012 (168)
  • 2011 (156)