IMG_8417

Chi ama viaggiare lo sa: niente è paragonabile al fare la valigia per un posto nuovo. Però viaggiare costa e nei periodi in cui non si hanno nuove mete a portata di mano ci si arrangia come si può: qualche piccola gita fuori porta e magari un bel libro per viaggiare restando seduti in poltrona. Per le gite fuori porta, magari low cost, vi rimando alla mia rubrica DON’T BE LATE FOR DINNER!, mentre per quanto riguarda il viaggiare senza muoversi da casa siete sul post giusto. Vi propongo infatti 8 romanzi ambientati in giro per il mondo, non i classici “libri di viaggio” ma storie dove anche la location fa la sua parte, diventando a tutti gli effetti un “personaggio” del racconto. Pronti a partire per questo giro del mondo in 8 libri

LONDRA

IMG_8407

Se leggerete le avventure di Jason, vi ritroverete a correre su e giù per la bellissima città di Londra: accompagnerete il giovane protagonista in una sorta di “caccia al tesoro” per ritrovare una ragazza che l’ha colpito mentre saliva a bordo di un taxi. Unico indizio, una macchina fotografica usa e getta persa dalla fanciulla mentre se ne andava…

MONDO

IMG_8408

Un viaggio vero raccontato come un romanzo, la storia di un giro del mondo fatto rigorosamente in solitaria e senza mai prendere un aereo. Un’avventura a contatto con la natura, con gente diversa, con popoli lontani e con scenari da favola. Imperdibile.

BUENOS AIRES

IMG_8409

Cassie potrebbe essere una di noi, solo più sfortunata: mollata e licenziata nel giro di pochissimo, decide di partire lo stesso per un viaggio prenotato tempo prima, 6 mesi a Buenos Aires. Per leccarsi le ferite, ma anche per rimettersi in gioco. Ma come fare? E poi ad un tratto ecco l’idea: lanciare dal suo blog un appello per altri cuori solitari come il suo perchè, si sa, l’unione fa la forza…

PARIGI

IMG_8410

Chi non vorrebbe trascorrere “una sera a Parigi”? Magari al Cinema Paradise, quello che secondo la locandina “fa avverare i sogni”. Come quelli del protagonista: conoscere la misteriosa ragazza dal cappotto rosso, girare un film proprio al Paradise con una famosissima star e salvare il cinema dalla bancarotta. E a Parigi, si sa, i sogni a volte si avverano…

CROCIERA INTORNO AL MONDO

IMG_8411

Bianca viene mollata sull’altare dal fidanzato ma non per questo decide di rinunciare alla favolosa crociera intorno al mondo che doveva essere la sua luna di miele. 109 giorni per riprendersi, visitando luoghi incantevoli, rilassandosi su una lussuosissima nave, socializzando con i compagni di avventura e risolvendo anche qualche piccolo mistero. Magari in compagnia di un affascinante passeggero…

TOKYO

IMG_8412

Un thriller particolarissimo, in perfetto japan style: Yaoyoi, dopo anni di soprusi, non ce la fa più e in un impeto di rabbia uccide il marito violento. E con sua grande sorpresa si rende conto di provare una strana gioia vedendo la vita che lo abbandona. Ma poi bisogna tornare pratiche: cosa fare del corpo? Toccherà alle sue amiche aiutarla a far sparire il cadavere, in una Tokyo quasi apocalittica, ora desolante ora all’avanguardia, con tutte le sue contraddizioni.

LOS ANGELES

IMG_8414

Ancora un thriller, ma di stampo completamente diverso dal precedente. Qui siamo nella Città degli Angeli, dove Ann, critica cinematografica annoiata, trova nella sua vasca da bagno nientepopodimeno che un cadavere! Si tratta di un ragazza laureata in cinema, autrice di una sceneggiatura ispirata ad un vecchio delitto, sceneggiatura che però pare essere sparita nel nulla. E allora non resta che inziare a ficcare il naso un po’ in giro.

VIAGGIO… NEL TEMPO!

IMG_8413

Visto che oggi viaggiamo con la fantasia, facciamolo alla grande! In realtà è la protagonista di questo libro a viaggiare nel tempo, e non una protagonista qualsiasi: si tratta infatti di Jane Mansfield, una fanciulla inglese di inizio ‘800, la quale si ritrova per errore trapiantata nell’America dei giorni nostri, nei panni di una certa Courtney, la cui vita è parecchio incasinata… 

 

Allora, che dite, vi ho convinti a farvi un bel viaggio in poltrona? Quale meta sognate di raggiungere (almeno) stando fermi? Se ne avete qualcuna particolare scrivetemela nei commenti, così magari questo post diventerà il primo di una rubrica e vi porterò in giro per il mondo con molti altri “viaggi letterari”!