Stai leggendo
MUST HAVE: LITTLE BLACK DRESS

MUST HAVE: LITTLE BLACK DRESS

85 anni e non li dimostra: il “Little Black Dress”, “Petite noir” o tubino che dir si voglia, fu inventato negli scintillanti anni ’20 dalla stilista per eccellenza, Gabrielle “Coco” Chanel. Il suo obiettivo era creare un abito versatile, comodo e adatto per qualunque occasione. Se già all’epoca l’idea fece centro, fu negli anni ’60 che il LBD entrò nel cuore (e nei guardaroba) di tutte le ragazze con un minimo senso della moda, grazie al modello indossato da Audrey Hepburn, con grazia irresistibile, nel popolare film “Colazione da Tiffany”.  E oggi, nel 2011, continua a non esistere ragazza con un minimo senso della moda che non abbia almeno una versione del LBD, probabilmente usato e strausato ma sempre capace di rassicurare e evocare ricordi preziosi.
IERI
Lo hanno indossato alcune delle più eleganti donne del mondo: ecco perchè questo capo è una garanzia!
OGGI
Le star e gli stilisti non si stancano di proporlo e riproporlo: il motivo? 7 donne su 10, se non sanno cosa mettere, indossano un “petit noir”! E si divertono con il gioco degli accessori, che diventano i veri protagonisti della scena, sia questa il red carpet, la passerella o… l’ufficio.
MA LA MODA E’ DIVERTIMENTO….
Largo quindi a tutte le varianti possibili immaginabili, per renderlo un capo versatile ma unico: farfalle, accessori animalier, paillette, scollature audaci, applicazioni di piume… tutto è concesso per rendere glamour anche il capo più classico che esiste!
E INFINE…
Per chi non si vorrebbe mai separare dal suo LBD del cuore, ecco la stilosissima versione charm, proposta da Swarovski:
In fin dei conti, se a questo capo sono dedicati addirittura dei libri, un motivo ci sarà, no?!
Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Guarda Commenti (2)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Copyright 2019 © by BSide Art Studio

Scroll To Top