Stai leggendo
HOW TO WEAR # 2 – ANIMALIER

HOW TO WEAR # 2 – ANIMALIER

Ogni anno qualcuno lo propone. Quindi, sia che siate delle vecchie (solo in senso lato, ovvio!) affezionate con il guardaroba già adeguatamente fornito sia che siate tra le nuove adepte conquistate dallo spolverino leo di Zara, ecco qualche spunto per portare con stile un pezzo animalier. La (ormai) classica stampa leopardata è talmente versatile che così come può impreziosire incredibilmente un outfit altrimenti banale può con la stessa facilità, se mal scelta o abbinata, rendere volgare persino un classico tubino nero Chanel. 
Poche ma fondamentali le regole da seguire per essere chic:
– limitatevi ad un solo capo animalier alla volta. Se siete fanatiche degli abbinamenti, giocate con le tinte neutre per un raffinato ton sur ton.
– scegliete un animale di riferimento e attenetevi a quello: zebre e leopardi non vanno d’accordo neanche nella vita.
– meglio un solo dettaglio leo che un intero abito che non vi fa sentire a vostro agio. Cominciate con un paio di ballerine o una clutch; il resto verrà da sè. 
– nulla come la stampa animalier può far cadere un intero look nel volgare (leggi: trash). Allora, se animalier deve essere, che sia prezioso: materiali particolari, dettagli curati, rifiniture precise. Mai come in questo caso un brutto “pezzo” è cheap.
Comunque, garantisce la sottoscritta che ha appena iniziato a lanciarsi con una sciarpa dopo anni di disprezzo totale per qualsiasi stampa “zoologica”: regina della giungla (metropolitana) non si nasce, si diventa! 

Guarda Anche

LINK:
PS: se avete voglia di votarmi per il contest di Grazia potete farlo QUI cliccando sul cuore 1 volta al giorno. Grazie, di cuore (appunto)!

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Guarda Commenti (25)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Copyright 2019 © by BSide Art Studio

Scroll To Top