Stai leggendo
THIS WEEK

THIS WEEK

Buon lunedì miei cari!! Il mio è iniziato con un po’ di baruffe in ufficio, ma niente più che ordinaria amministrazione, quando si è sotto evento come siamo noi adesso. Eccovi un po’ di proposte per la settimana in corso, poi mi farò un bel giro sui vostri blog!
MONDAY

Stasera alle 20, sul glamourosissimo canale E! di Sky (124), è da non perdere “The Rachel Zoe Project”: la famosa stylist delle dive Rachel Zoe svelerà alcuni dei segreti del suo lavoro e delle celebrità con cui ha a che fare… una chicca per gossip-addicted.
TUESDAY

Le origini della festa dell’8 Marzo risalgono al 1908, quando a a New York,  le operaie di una industria tessile locale, la “Cotton”, scioperarono per protestare contro le loro terribili condizioni di lavoro. Lo sciopero durò alcuni giorni, finché l’8 marzo il proprietario della fabbrica bloccò tutte le porte per impedire alle operaie di uscire e diede fuoco all’edificio: tutte le operaie morirono bruciate vive. In seguito Rosa Luxemburg propose che l’8 marzo diventasse giornata di lotta internazionale a favore delle donne, proprio in ricordo della tragedia. Quindi, per quanto ricevere una mimosa sia bellissimo, forse il vero regalo sarebbe un po’ più di rispetto per le donne (anche a livello nazionale), e non solo l’8 marzo che alla fine arricchisce soprattutto i fiorai.

Un altro regalo da farsi? Visitare oggi uno dei tantissimi musei statali italiani: per le donne è gratis!
WEDNESDAY
  
A pochi giorni dalla fashion week milanese, un romanzo e un saggio ci portano dietro le quinte del mondo della moda, per vedere cosa c’è dietro i lustrini, i party e i vestiti da favola. In “Fashion babylon” una stilista è alle prese con i mille tentativi di raggiungere e soprattutto mantenere la fama nel fashion system; in “L’abito fa il monaco” una serie di parole chiave ci porta nell’universo moda in maniera spensierata ma approfondita, con un punto di vista interessante e arguto.
THURSDAY
Le donne africane sono il vero motore del continente nero: lavorano, crescono i figli, sostengono gli uomini, allevano gli animali, curano il villaggio e trovano ugualmente il tempo di indossare abiti colorati e sorridere ad uno sconosciuto. Il ruolo sempre crescente della popolazione femminile è tale che tutte le donne africane sono state candidate al Nobel per la Pace 2011: firmare la petizione (http://www.noppaw.org/) mi sembra un buon modo per continuare a festeggiare le donne, no?

FRIDAY
Dopo altre città italiane, l’esposizione interamente dedicata al cantautore genovese Fabrizio de Andrè arriva a Milano, presso la Rotonda di via Besana (via Besana 12). Io ho imparato ad amare Fabrizio grazie ai miei genitori, la mostra l’ho visitata a Roma e mi ha incantato; si tratta di un percorso virtuale, multimediale e interattivo, che ti porta alla scoperta del cantante ma soprattutto della persona che è stato. Bellissime le lettere e i temi che scriveva da piccolo, interessanti le foto di famiglia, struggenti le musiche.
http://www.fabriziodeandrelamostra.com/
BUONA SETTIMANA E BUON 8 MARZO !!!
Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Guarda Commenti (25)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Copyright 2019 © by BSide Art Studio