Stai leggendo
ZIA MAME OR AGNES BROWNE?

ZIA MAME OR AGNES BROWNE?

“…La prima rosa rossa, mamma, è per ringraziarti di tutto ciò a cui hai rinunciato per cercare di darci una vita migliore.La seconda è da parte di tutti i tuoi figli per ricordarti quanto ti amiamo.E la terza è perché ne volevo una in più nel mazzo, e volevo che tu sapessi che se anche stasera potessi raccogliere tutte le rose del mondo, tu ne meriteresti comunque una in più.”
I MARMOCCHI DI AGNES
Quando ho postato foto di libri appena acquistati mi sono accorta che in molte eravate interessate ad una recensione, quindi in attesa di finire di leggere quelli comprati per gli oziosi pomeriggi estivi voglio presentarvi due personaggi della letteratura contemporanea che non potete proprio fare a meno di conoscere: Agnes Browne e Zia Mame.
AGNES BROWNE

 

 

“Fra i vicoli stretti, umidi e fumosi del Jarro abitano i sogni di cinquemila persone. E le risate.”
Agnes Browne vive nel Jarro, il quartiere più popolare e incasinato della Dublino anni ’70, ha un banco di frutta e verdura al mercato, un marito sempre ubriaco e sette figli che amano mettersi nei guai. Ma soprattutto Agnes Browne ha il senso dell’umorismo. Qualsiasi cosa accada.
Leggere le avventure di Agnes Browne è un’esperienza, non solo una semplice lettura. E’ entrare nella sua casa dove per tutti c’è sempre un sorriso, è andare a ballare con lei e Marion sbirciando i giovanotti, è sentirla cantare per vendere le carote alla bancarella di Nellie, è sperare con lei di ottenere il visto per il Canada, è percorrere le vie del Jarro in cerca della magia che ti viene promessa all’inizio del libro e che, potete esserne certi, si trova in ogni pagina: “No, non è roba da polvere di stelle, da testa fra le nuvole, da fate in fondo al giardino. Ma per Dio, sì! Nel Jarro ce n’è eccome, di magia!”

 

Per incontrarla:
* Agnes Browne mamma
* I marmocchi di Agnes
* Agnes Browne nonna
* Agnes Browne ragazza (uscito dopo visto il grande successo della trilogia, ma cronologicamente andrebbe letto per primo)
Neri Pozza editore
ZIA MAME
“A proposito, ragazzo…”. I suoi occhi erano di nuovo due spilli. “Prima di morire tuo padre ti ha mai parlato, o meglio, ti ha mai detto qualcosa di me?”
Siccome Norah mi ripeteva sempre che i bugiardi vanno all’inferno, mi feci coraggio e sputai il rospo: “Solo che eri una persona molto strana e che finire in mano tua era un castigo che non avrebbe augurato neppure a un cane ma che i derelitti non possono fare tanto gli schizzinosi e io altri parenti non ne avevo.”
Zia Mame prese fiato, con calma. Poi scandì: “Che bastardo”.
Misi mano al taccuino.
“La parola che hai appena sentito, tesoro, è bastardo” disse la zia con una vocina soave. “Si scrive bi-a-esse-ti-a-erre-di-o e per la precisione significa ‘il tuo defunto genitore’. Adesso vestiti e andiamo.”
Immaginate di essere un ragazzino di undici anni nell’America degli anni ’20. Immaginate che vostro padre vi dica che, in caso di sua morte, vi capiterà la peggiore delle disgrazie possibili, ovvero essere affidati ad una vostra zia mai vista ne conosciuta. A questo punto, dato che il padre effettivamente muore poco dopo, avete solo due opzioni: scappare di casa o rispettare le sue volontà e farvi travolgere totalmente dall’eccentrica, pazza, adorabile, straordinaria, incredibile  zia Mame.Io fossi in voi propenderei per la seconda opzione:
 “…appena passai davanti alla finestra della camera, zia Mame la spalancò.
<<Patrick, aspetta!>> gridò con quanto fiato aveva in corpo.
Un attimo dopo mi stava correndo incontro, tutta avvolta in scialli e coperte.
<<Si, Lady MAcbeth?>> le chiesi.
<<Oh tesorino, zia Mame sta malissimo. Quell’orribile scenata di ieri sera mi ha distrutto. Poi mi è venuto questo spaventoso malanno e… ma tu dove sei stato? e dove stai andando con quella…>>
<<Sono stato nel paese delle meraviglie con te, come al solito>>”
Per incontrarla:
* Zia mame
* Intorno al mondo con Zia Mame
Adelphi editore

 

Che ne dite? Vi ho incuriosito almeno un po’?
Oppure conoscevate già questi due straordinari personaggi?
Buona settimana ferragostana cari!
Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Guarda Commenti (17)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Copyright 2019 © by BSide Art Studio

Scroll To Top