Stai leggendo
BLOGTOUR – “LA TURISTA ITALIANA” TAPPA #4: VIAGGIO A CRETA

BLOGTOUR – “LA TURISTA ITALIANA” TAPPA #4: VIAGGIO A CRETA

la turista italiana

L’estate è alle porte, e con lei torna, prepotentemente, la voglia di viaggiare, di vedere posti nuovi, di esplorare mete sconosciute e di rilassarsi davanti al mare. E allora, se anche per voi le sospirate vacanze sono ancora lontane, oggi grazie ad un BLOGTOUR davvero speciale vi propongo uno dei viaggi che amo tanto, quelli in cui si riesce a partire pur senza muoversi dalla poltrona. Ovvero, grazie ad un libro. E la meta del nostro viaggio sarà… la bellissima isola di Creta! Pronti a partire? Il libro che ci permetterà di sognare un po’ l’estate è “La turista italiana“, scritto da Maria Tina Bruno ed edito da Pop Edizioni.

blogtour

La trama è intrigante: Claudia – milanese, benestante, grafica di una nota rivista di moda – un giorno torna a casa e trova una lettera d’addio del suo fidanzato, Marcello, in cui lui dichiara la volontà di suicidarsi. Da quel momento Marcello svanisce nel nulla. Claudia reagisce malissimo e, per sfuggire al proprio dolore, decide di partire per Creta con la sua migliore amica. Qui, nella Gola di Samaria, Claudia incontrerà Alekos, e ovviamente non tarderà a cadergli tra le braccia… Il romanzo racconta dunque la storia di una donna in cui, tutto sommato, è facile immedesimarsi, ma la splendida isola di Creta è a sua volta una protagonista importantissima del libro. E non a caso. Cornice della storia d’amore dei protagonisti, l’isola è un vero paradiso terrestre: spiagge bianche, mare cristallino, villaggi suggestivi e, di sera, tanti delisiozi localini in cui gustare pesce fresco e bere del buon vino. La situazione ideale per una ragazza in cerca del suo lieto fine, no? Ma in fondo si sa, la Grecia e le sue isole sono davvero luoghi magici.

Il primo posto dove Claudia e la sua amica Francesca si fermano è la spettacolare caletta di Elafonisi, con un mare azzurrissimo circondato da scogli. “E’ il posto più bello che abbia mai visto. Ed è tutto per noi” considera Francesca di fronte a tanta meraviglia.

Elafonisi

Alekos, il protagonista maschile, invece abita a Chania, una delle città più importanti e frequentate dell’intera isola. Chania ha origini minoiche e oggi è famosa per il suggestivo porto veneziano del XIV secolo, per le vecchie stradine e per i buonissimi ristoranti sul lungomare. All’imboccatura del porto svetta il cosiddetto “faro egiziano”, particolarmente fotogenico, soprattutto all’alba e al tramonto. Le spiagge sono meravigliose, ovviamente, ma anche il centro storico della cittadina è profondamente affascinante.

Chania

Chania_2

Creta_4

I due protagonisti si incontrano invece presso la Gola di Samaria, la quale “si può guardare e attraversare, ma non raccontare. Perchè non è un luogo ma uno stato d’animo che riguarda il corpo, e quindi il cuore. E nel cuore scombussolato di Claudia, la gola di Samaria risuona come una creatura viva, intatta e riluttante a lasciarsi attraversare”. 

Imperdibile infine, sia per i nostri protagonisti che per chiunque di voi abbia in programma un viaggetto a Creta, la spiaggia di Sougia. “… è una meraviglia. Il posto è tranquillissimo, soprattutto perchè non ci sono alberghi a devastarlo, ma una serie quasi ininterrotta di casette a due, massimo tre piani, adibite a pensioni o bed and breakfast. Pochi ristoranti sul lungomare, per quel tipo di turismo non chiassoso che privilegia il silenzio e la contemplazione della natura, e qualche greco che va lì a passare una giornata in riva al mare”. 

Guarda Anche

E, credetemi, un bel pranzetto sul lungomare cretese è proprio quello che vorrei adesso! Nonostante i paesaggi da sogno – e il bellissimo protagonista maschile – ho apprezzato comunque la capacità dell’autrice di calare la storia in una realtà effettivamente fedele a questo periodo storico: infatti, i nostri beniamini si trovano a discutere perchè lei a tratti si comporta da turista spendacciona mentre lui le ricorda che la Grecia è un paese povero che sta pagando a caro prezzo gli effetti della crisi economica.

Creta

Creta_3

In definitiva, se vi va di fare un tuffo nelle acque trasparenti del mare cretese, di gustarvi un bel souvlaki in riva all’acqua e di farvi coinvolgere dall’interessante storia di Claudia, non posso che consigliarvi “La turista italiana”. Tra l’altro, sul sito della casa editrice è possibile scaricare gratis le prime 130 pagine del romanzo: una bella opportunità per capire se può fare al caso vostro! Infine, non dimenticate di leggervi le altre tappe del blog tour: vi metto il riepilogo qui sotto e vi do già appuntamento per domani sul blog di Lucrezia per l’intervista all’autrice!

blogtour la turista italiana

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
1
Not Sure
0
Silly
0
Guarda Commenti (6)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Copyright 2019 © by BSide Art Studio

Scroll To Top